I retroscena dei premi Brit: Kylie, notte in albergo con Justin Timberlake

I retroscena dei premi Brit: Kylie, notte in albergo con Justin Timberlake
Tutti pensavano che fosse stata Dannii Minogue, dopo i Brit Awards dello scorso giovedì sera, a trascorrere la notte con Justin Timberlake. E invece è stata sua sorella Kylie. Sarà tutto vero? Il "News Of The World", il più venduto dei domenicali britannici, giura di sì. E regala alla vicenda addirittura il titolo principale della prima pagina. Presi in contropiede tutti gli altri tabloid del Regno Unito, i quali avevano asserito, dopo aver visto entrare all'albergo "Mandarin" Justin con Dannii alle 3,40 di notte, che i due avevano passato la notte insieme. I segugi delle rotative avevano tolto l'assedio all'hotel subito dopo, accompagnati dagli stakanovisti del flash. Ed hanno fatto male. A presidiare l'albergo era rimasto un solo giornalista, Rav Singh del "News". E la sua costanza è stata premiata: alle 3,53 è entrata Kylie ed è uscita sua sorella. Insomma le due avevano orchestrato un diversivo da agenti segreti. Si presume che Singh sia rimasto insonne sul posto, visto che scrive d'aver visto uscire Kylie alle 6 del mattino. A questo punto, colpo di scena. Il giornalista infatti afferma che alle 4 del mattino, mentre presumibilmente la Minogue si stava sollazzando con l'ex di Britney, James Gooding, l'ex fidanzato di Kylie, dava grandi manate e calci sul portone della casa (nella zona londinese di Chelsea) della cantante, pensando che fosse lì. Il reporter ha forse il dono dell'ubiquità? No, correttamente afferma d'essersi fatto aiutare da un collega, Sean Hoare. Alle 9 del mattino Justin lascia l'hotel. Si scopre che nel corso della notte nello stesso albergo era giunto anche Robbie Williams. Venerdì pomeriggio Kylie vola a New York. Fine della complicata vicenda. Per ora.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.