Tragedia di Rhode Island: 96 morti, più di 200 feriti

Tragedia di Rhode Island: 96 morti, più di 200 feriti
E' di 96 morti e 200 feriti (dei quali 35 in condizioni definite "critiche") il bilancio finale del disastro di Rhode Island: tra le persone scomparse, si annovera anche il nominativo del chitarrista dei Great White Ty Longley (vedi News). "E' la più grande tragedia che il rock abbia mai vissuto", ha commentato il direttore di Billboard Ray Waddell, che ha aggiunto: "A differenza di Roskilde (quando ad un concerto dei Pearl Jam persero la vita 17 persone) e Altamont (quando, durante un'esibizione dei Rolling Stones, un ragazzo di colore venne ucciso dagli Hell's Angels), questo disastro travalica i confini del rock, per diventare un dramma umano e americano". Nel frattempo le autorità stanno facendo luce sulle eventuali responsabilità della tragedia: il cantante dei Great White Jack Russell, ancora sotto shock, ha dichiarato di aver controllato di persona - pochi minuti prima che iniziasse lo show, ed in compagnia del direttore del locale che ospitava il concerto - il corretto funzionamento dei fuochi artificiali che hanno dato origine all'incendio. Gli inquirenti, poi, hanno osservato come le uscite di sicurezza della sala fossero perfettamente funzionanti: un black-out causato dalle prime fiamme (che molti spettatori pensavano facessero parte dello show) pare abbia spinto la maggior parte dei presenti verso l'uscita principale, formando così la ressa che sarebbe poi risultata fatale a 96 fan dei Great White.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.