Vendite in UK: cresce il digitale, Amazon saldamente in testa, crolla HMV

I supporti digitali sembrano ormai valere stabilmente oltre la metà del mercato discografico britannico: lo confermato i dati raccolti da Kantar Worldpanel per il secondo trimestre 2013 e aggiornati al 9 giugno, che stimano la quota della musica "liquida" (album e singoli) nel 51,4 per cento del fatturato prodotto complessivamente dai rivenditori. Anno su anno, la crescita del digitale equivale al 12,5 per cento.

L'osservatorio di Kantar, che registra anche gli andamenti delle principali catene specializzate e non includendo nel conto le vendite di musica accanto a quelle di video e giochi, assegna ancora una volta la leadership di mercato ad Amazon, con una quota del 23,4 % (+ 3,4 %), mentre HMV - per le note vicende - crolla dal secondo al quinto posto dimezzando la sua fetta all'8,4 %. Davanti alla storica insegna si piazzano Tesco (13,2 %, + 1,6 %), iTunes Music (11,3 %, + 2,4 %) e Asda (10,5 %, + 1,1). Fiona Keenan, consumer insight director di Kantar, fa notare che proprio Amazon ha beneficiato più di chiunque altro della crisi e delle chiusure di HMV, generando un fatturato aggiuntivo di 4 milioni e mezzo di sterline nel trimestre e recuperando la market share che aveva nel dicembre 2012. Gli ottimi risultati di Tesco, ha aggiunto, sono legati alla performance ottenuta nel settore video in particolare con "The Hobbit: An Unexpected Journey", il film più venduto nel periodo.

    I supporti digitali sembrano ormai valere stabilmente oltre la metà del mercato discografico britannico: lo confermato i dati raccolti da Kantar Worldpanel per il secondo trimestre 2013 e aggiornati al 9 giugno, che stimano la quota della musica "liquida" (album e singoli) nel 51,4 per cento del fatturato prodotto complessivamente dai rivenditori. Anno su anno, la crescita del digitale equivale al 12,5 per cento.

    L'osservatorio di Kantar, che registra anche gli andamenti delle principali catene specializzate e non includendo nel conto le vendite di musica accanto a quelle di video e giochi, assegna ancora una volta la leadership di mercato ad Amazon, con una quota del 23,4 % (+ 3,4 %), mentre HMV - per le note vicende - crolla dal secondo al quinto posto dimezzando la sua fetta all'8,4 %. Davanti alla storica insegna si piazzano Tesco (13,2 %, + 1,6 %), iTunes Music (11,3 %, + 2,4 %) e Asda (10,5 %, + 1,1). Fiona Keenan, consumer insight director di Kantar, fa notare che proprio Amazon ha beneficiato più di chiunque altro della crisi e delle chiusure di HMV, generando un fatturato aggiuntivo di 4 milioni e mezzo di sterline nel trimestre e recuperando la market share che aveva nel dicembre 2012. Gli ottimi risultati di Tesco, ha aggiunto, sono legati alla performance ottenuta nel settore video in particolare con "The Hobbit: An Unexpected Journey", il film più venduto nel periodo.

Questo è un contenuto esclusivo per gli iscritti a Music Biz

controllo dell'utente in corso
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.