Sondaggio britannico: le t.A.T.u. meglio di Brad Pitt

Un sondaggio britannico pubblicato dal "Daily Star Sunday" ha evidenziato un risultato sorprendente, e cioè che migliaia di donne preferirebbero andare a letto con le t.

A.T.u. piuttosto che con Brad Pitt o George Clooney. E gli uomini cosa pensano? Pensano la stessa cosa. Anche i signori uomini, anch'essi a migliaia, preferirebbero un incontro ravvicinato di terzo tipo con Yulia Volkova e Lena Katina piuttosto che con Britney Spears o con la signora Pitt, Jennifer Aniston. Intanto si è saputo che il prossimo singolo del duo moscovita per il mercato britannico sarà "Simple moves", nel cui video si vedrà Yulia (nata il 20 febbraio 1985) intenta in pratiche masturbatorie nella vasca da bagno. Sì, ma questo sondaggio chi l'ha effettuato? La Hardcore Cider, che si occupa di sidro. Non vorremmo che le risposte dei sudditi di Sua Maestà siano giunte dopo la quinta pinta.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.