Mazza (FIMI): 'Tiscali tiene il piede in due scarpe'

“Non mi risulta che altri Internet Service Provider abbiano in essere accordi commerciali con KaZaA e che, così facendo, incoraggino la pirateria musicale”. Così Enzo Mazza, direttore generale della FIMI, replica seccamente alle dichiarazioni di Tiscali che ieri, 12 febbraio, presentando alla stampa italiana un'iniziativa mirata all'offerta gratuita di musica legale su Internet (vedi News), ha confermato il contemporaneo prosieguo di una collaborazione con il servizio non autorizzato di file sharing, grande nemico della discografia mondiale.
Rispondendo a una domanda di Rockol, il vice president Corporate Media di Tiscali, Klaus Ludemann, ha precisato il punto di vista dell'azienda, affermando che l'accordo commerciale con KaZaA ha il solo scopo di promuovere in rete i suoi servizi ADSL. “Ma in questo modo – ribatte Mazza – Tiscali continua a tenere il piede in due scarpe: da una parte coinvolge la discografia in un'iniziativa di distribuzione gratuita della musica digitale; dall'altra insiste in una partnership che rappresenta un danno per lo sviluppo della musica legale in rete. Farebbe bene a decidere da che parte stare”.
Dall'archivio di Rockol - Dieci gruppi italiani dai quali ci si potrebbe aspettare una reunion
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.