A Bologna musicisti contro la guerra

A Bologna musicisti contro la guerra
Questa sera al Link di Bologna, organizzato dall’associazione Salaam Baghdad, si terrà un concerto contro la guerra in Iraq. Max Gazzé, Claudio Lolli, Il parto delle nuvole pesanti, Luca Faggella (Premio Tenco 2002) e la band hio-hop pescarese dei C.U.B.A. Cabbal porteranno le loro testimonianze a favore della pace. L’associazione Salaam Baghdad – Artisti contro la guerra è fondata da circa venti artisti (musicisti, fotografi, registi e operatori delle spettacolo) reduci da un viaggio a scopo umanitario nel novembre 2002 in Iraq, durante il quale è stato organizzato un grande concerto di solidarietà a Baghdad (vedi News), esperienza umana che li ha spinti a riunirsi per promuovere eventi e iniziative che diano voce e volto alle varie umanità oppresse e minacciate dalla guerra, in questo particolare momento a quella irachena. Durante il viaggio a Baghdad è stato anche girato un lungometraggio per la regia di Mario Balsamo e Stefano Scialotti. Il documentario, intitolato "Sotto il cielo di Baghdad", verrà proiettato per la prima volta in assoluto proprio in occasione del concerto di questa sera. All'interno dell'area del Link, inoltre, sarà esposta una mostra fotografica realizzata dai fotografi Michele Stallo e Antonio Mannu, reduci anch'essi da un viaggio in terra irachena. L'ingresso alla serata è di 7 Euro. Infoline: 051/370971-2 e www.linkassociated.org.


Notizia realizzata con la collaborazione di http://www.musicaitaliana.com
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
26 dic
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.