Nuovi business: CD pronta consegna all'uscita del concerto

Il progetto è allettante (soprattutto per il pubblico dei fan), e prende spunto dall’incessante scambio di materiale live praticato da “traders” e “bootlegari” di ogni sorta: CD dal vivo venduti regolarmente alla cassa all’uscita del concerto come souvenir istantaneo di una serata, si spera, piacevole quando non indimenticabile. L’idea di “istituzionalizzare” una consuetudine finora praticata a livello underground (salvi i rari casi di chi, come gli ex Grateful Dead i Phish e i Metallica, incoraggia la registrazione degli show da parte dei fan) è venuta ad un gruppo di ex discografici (c’è anche Jerry Blair della MonarC, l’etichetta di Mariah Carey) che all’uopo hanno creato una nuova società battezzata per l’appunto DiscLive.
I CD saranno naturalmente prodotti in edizione limitata (e numerata), e solo con il consenso degli artisti e delle case discografiche che li hanno sotto contratto. Dalla loro disponibilità dipenderà il successo di un’iniziativa che, secondo l’amministratore delegato di DiscLive, Rich Isaacson, “offre ad entrambe le categorie un’opportunità priva di rischi di estendere l’investimento sul loro marchio”. Il co-fondatore David Blanchard ha aggiunto che, oltre a garantire registrazioni e missaggi di qualità professionale, DiscLive avrà modo di arricchire ogni CD/concerto registrato di “bonus” speciali come copie autografate e pass per i backstage, approfittando del fatto che il suo staff viaggerà in tour con gli artisti che aderiscono all’iniziativa.
Oltre ad acquistare il CD sul posto, gli spettatori potranno prenotarli utilizzando appositi chioschi posizionati nel luogo del concerto o preordinarli on-line. DiscLive promette che il business resterà limitato ad un ambito collezionistico e che al pubblico verrà richiesto di segnalare gli artisti che vorrebbero vedere coinvolti nel progetto.
L’idea di mettere in vendita ai fan tutti i concerti di un tour è già stata messa in pratica da gruppi come i Pearl Jam e la jam band americana String Cheese Incident: in nessuno di questi casi però il prodotto finito è disponibile in tempo reale, immediatamente dopo la fine del concerto.
Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.