Metallica: la testimonianza di Ulrich al Senato contro Napster nel 2000

Metallica: la testimonianza di Ulrich al Senato contro Napster nel 2000

La contesa con Napster a inizio degli anni Duemila resta una macchia difficilmente cancellabile nella storia di una fra le più grandi metal band del pianeta, i Metallica.
Ancora adesso, nonostante siano trascorsi più di 10 anni e le posizioni del gruppo (soprattutto di Lars Ulrich, promotore più fervente dell'azione legale - all'epoca) siano molto cambiate, soprattutto tra i frequentatori dell'universo peer to peer c'è chi ricorda con grave fastidio quell'episodio - che, per inciso - portò anche alla morte di Napster così come era conosciuto, facendolo rinascere in forma di hub per la distribuzione a pagamento di musica.

Ora pare che sia in procinto di essere rivangato uno dei momenti topici dell'intera vicenda, ossia la deposizione che il batterista dei Metallica fece di fronte a una commissione del Senato degli Stati Uniti, per spiegare la propria posizione nell'accusare Napster di avere rubato la musica della sua band, rendendola poi disponibile - e gratuitamente - a chiunque. Il video (o una buona parte) della deposizione è infatti contenuto nel documentario "Downloaded", incentrato sulla storia di Napster - dalla nascita, al successo mondiale, alla sua sconfitta legale.
Il film esce il 1 giugno in versione digitale (disponibile anche su iTunes).

Ulrich, nel corso degli anni, si è in qualche modo ravveduto e ha più volte espresso rammarico per come ha gestito la situazione.
"Il nostro manager ci disse che un nostro pezzo inedito stava passando in radio" ha raccontato Ulrich spiegando come tutto è iniziato. "Gli dissi che avremmo dovuto andare lì e spaccare tutto. Ma non è mai stata una questione di soldi, era più legata al controllo. Era tutto per la volontà di restare nel nostro guscio e averne il controllo assoluto. Se Napster ci avesse contattati e ci avesse fatto delle proposte, le cose avrebbero potuto andare molto diversamente. Invece ci hanno levato il controllo. Ed è diventata una storia tipo 'Se tu ci rompi le palle, noi le rompiamo a te'... e invece di Metallica contro Napster è diventato Metallica conto i loro fan".



 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.