Pirateria: arrestati i titolari di due negozi di dischi romani

Pirateria: arrestati i titolari di due negozi di dischi romani
Centrali di duplicazione pirata mascherate da negozi di dischi “rispettabili”: succedeva nel quartiere Tuscolano di Roma, dove la Guardia di Finanza ha condotto in arresto per flagranza di reato i titolari di due esercizi commerciali, sequestrando nei punti vendita 18 masterizzatori, 5 lettori DVD e CD-ROM, centinaia di supporti vergini e oltre 3 mila prodotti illecitamente contraffatti tra CD musicali, CD dati, DVD e giochi per PlayStation.
Complessivamente, le apparecchiature rinvenute nei due negozi al dettaglio, G.P. Future Electronic ed Emporio Mania, avevano una capacità produttiva di 13 mila CD al giorno, proposti alla clientela direttamente sul punto vendita.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.