Streaming, dopo i Pink Floyd arrivano anche gli Eagles

Streaming, dopo i Pink Floyd arrivano anche gli Eagles

Le caute manovre di avvicinamento degli Eagles e del loro manager Irving Azoff alla frontiera dello streaming musicale, dopo anni di rifiuto, era iniziata il mese scorso con la comparsa (in sordina, e temporanea) della loro musica sulla piattaforma di Rdio. Che ora, insieme ai principali concorrenti quali Spotify, Deezer e Rdio, annuncia la disponibilità degli  album, antologie e singoli del gruppo di Don Henley e Glenn Frey, tuttora molto richiesti su YouTube e nei negozi di dischi "fisici" e digitali (la raccolta "Their greatest hits 1971-1975", secondo stime recenti, avrebbe venduto nel mondo quasi 37 milioni di copie rientrando tra i massimi best seller di tutti i tempi).

Nelle ultime settimane l'offerta internazionale di musica in streaming ha registrato una vera impennata qualitativa: oltre all'accordo dei Pink Floyd con Spotify (per l'accesso gratuito al catalogo, fino ad allora disponibile su altre piattaforme ma solo per gli utenti che pagano un canone mensile di abbonamento) è da segnalare quello tra i Led Zeppelin e iTunes Radio, la Internet radio presentata il 10 giugno scorso a San Francisco dalla Apple ma che esordirà (inizialmente in America) solo nei mesi autunnali. Tra gli artisti tuttora assenti del tutto dalle piattaforme di streaming figurano invece Beatles (a parte alcune delle primissime registrazioni finite nel pubblico dominio), AC/DC, Bob Seger, Garth Brooks e Tool.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
BEATLES
Scopri qui tutti i vinili!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.