Nomination per i premi dell’NME: in testa i Vines, disastro per Robbie Williams

Sono i Vines il gruppo che ha ricevuto il maggior numero di nomination per i Carling Awards del New Musical Express, i premi assegnati dal noto settimanale musicale britannico in collaborazione con un’azienda produttrice di birra. La band australiana, praticamente lanciata dallo stesso NME lo scorso anno, ha conseguito sette nomination. Subito dietro, a quota sei, Coldplay ed Oasis; Liam Gallagher è in lizza per altri quattro premi, Chris Martin per altri due. Gli Streets di Mike Skinner hanno ricevuto cinque nomination. Per Robbie Williams è un disastro. Il cantante di Stoke può contare su tre nomination, ma tutte negative: “Peggior album”, “Peggior singolo” e “Persona peggio vestita”. La premiazione è prevista per il prossimo 13 febbraio in un locale londinese nella zona di Hammersmith. Probabilmente parteciperanno sia gli Oasis sia i Coldplay.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.