Robertson (MP3Tunes) lancia UberStations, tutte le radio a portata di click

Pioniere delle "cassaforti digitali" (con il sito MP3.com) e del cloud computing musicale (con MP3Tunes: entrambi gli hanno procurato guai giudiziari con l'industria discografica, poco accondiscendente nei confronti di chi diffonde senza autorizzazione musica e altri contenuti protetti dal copyright), e in seguito inventore - con DAR.fm - di un "registratore" di programmi radiofonici, il sempre vulcanico Michael Robertson esplora ancora le potenzialità di interazione con il settore radiofonico (online) grazie a UberStations, un servizio che attraverso il computer permette di verificare in tempo reale quali brani musicali o talk show stiano trasmettendo in quel momento le stazioni del proprio quartiere o area geografica (e non solo).

"Ricordate quando dovevate passare in rassegna tutti i canali tv per trovare qualcosa da ascoltare perché non esisteva nessuna guida interattiva? La radio è ancora così, ma UberStations cambierà la situazione", ha promesso l'imprenditore statunitense. .





Il software, non dissimile da quello sviluppato da TuneIn, permette di visionare in automatico, momento per momento, la programmazione delle emittenti della propria zona, mentre tramite un'apposita barra è possibile estendere le ricerche a migliaia di altre emittenti; un motore di raccomandazione, inoltre, effettua il monitoraggio di programmi e playlist per segnalare a ogni utente le stazioni teoricamente più affini ai suoi gusti e ai suoi ascolti precedenti. Un click sul programma o brano desiderato attiva istantaneamente l'ascolto in streaming dei file audio (sia in formato MP3 che AAC) tramite un player universale compatibile con ogni tipo di web browser.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.