Esce il primo album di Avicii, il DJ svedese che ha collaborato con Madonna

Esce il primo album di Avicii, il DJ svedese che ha collaborato con Madonna

Primo album per Avicii, il DJ svedese - definito "rivelazione dell'EDM" - che ha fatto il "tutto esaurito" alla Radio City Music Hall di New York e ha collaborato con Madonna. Il deejay, vero nome Tim Bergling, 23 anni, ha riferito a "Billboard" d'aver scelto come titolo del lavoro "#TRUE". Il disco sarà disponibile dal prossimo 17 settembre mentre il primo estratto, "Wake me up", è dietro l'angolo: uscirà infatti (inizialmente solo via iTunes) già il 25 giugno. "L'album è composto al 100% da canzoni che amo", ha detto l'artista di Stoccolma. "Sono io che sono fedele al mio sound ma anche fedele alle mie influenze e alle mie preferenze musicali". Alcuni pezzi di "#TRUE" il DJ li ha fatti ascoltare in anteprima all'Ultra Music Festival dello scorso marzo.




Contenuto non disponibile







Avicii è nato a Stoccolma nel 1989. Incomincia a fare musica solamente a 18 anni, scrivendo e mixando delle tracce dalla sua camera. Influenzato dai Daft Punk e Steve Angello, viene invitato da Tiësto ad esibirsi ad Ibiza; successivamente remixa tracce per Little Boots, Robyn e Dizzee Rascal, ma raggiunge la popolarità grazie a "Seek bromance", che diventa un grosso successo europeo con la voce di Amanda Wilson. Nel 2012 esce il suo nuovo singolo, “Last dance”. In contemporanea, escono suoi remix di Madonna e Lenny Kravitz. Dopo "Last dance" il DJ ha pubblicato "Dancing in my head", un mezzo flop, e poi altri due singoli che invece hanno avuto buon successo, "I could be the one" (numero 1 in Gran Bretagna) e "X you".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.