Motorhead, il nuovo album 'Aftershock' arriva a settembre

Motorhead, il nuovo album 'Aftershock' arriva a settembre

Annunciata in prima battuta "entro la fine dell'estate", viene ora indicata - anche se più come probabile che come certa - entro la fine del prossimo settembre la data di pubblicazione del nuovo album dei Motorhead: a rivelare diversi interessanti dettagli circa il successore di "The wörld is yours" del 2010 è l'edizione cartacea di Classic Rock Magazine, che spiega come "Aftershock" - questo il nome dato alla ventiduesima fatica in studio della storica band britannica - sia stato registrato presso i Maple Sound Studios di Santa Ana, in California, sotto la supervisione di Cameron Webb, già davanti al mixer per il trio per le session di appunto "The wörld is yours", di "Motorizer" del 2008 e di "Inferno" del 2004.

Le session avrebbero prodotto in tutto tredici brani: benché la tracklist definitiva non sia ancora stata comunicata, è da segnalare come - in scaletta - abbiano trovato spazio i brani "Dust and glass", "Knife", "Going to Mexico", "Lost woman blues", "Death machine" e "Heartbreaker".

E' da segnalare, a margine, come - a detta del chitarrista Phil ‘Wizzo’ Campbell - anche l'apparentemente inossidabile Lemmy Kilmister, all'ormai non più giovanissima età di 68 anni, stia iniziando ad accusare il passare del tempo: pur senza scendere nei dettagli, Campbell ha rivelato come al cantante e bassista sia stato impiantato nel petto un defibrillatore per combattere quelli che sono stati definiti sommariamente "problemi cardiaci". Problemi che, a quanto pare, potrebbero essere meno gravi di quanto si possa pensare: la band, infatti, sta procedendo spedita nel proprio tour estivo, che - già la settimana prossima, il 25 giugno - farà tappa anche a Milano, all'Ippodromo del Galoppo, nell'ambito del City Sound Festival.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.