Forse è Schur (Geffen) il sostituto di Boberg alla MCA

Negli States, i bene informati pronosticano il presidente della Geffen Jordan Schur come candidato numero uno alla sostituzione di Jay Boberg alla presidenza della MCA Records, etichetta del gruppo Universal Music.
Boberg, come riportato da Rockol (vedi News), ha lasciato l’azienda la scorsa settimana per dedicarsi ad altri, non meglio precisati, progetti professionali, e il suo diretto superiore Jimmy Iovine, capo della divisione Interscope Geffen A&M, sta cercando in tutta fretta l’uomo più adatto a sostituirlo. Ci si chiede se Schur, dovesse essere lui il prescelto, traghetterà alla MCA anche il roster della Geffen che include Beck, Counting Crows, Rob Zombie e Weezer. Il presidente Geffen, tra l’altro, è una pedina chiave nello scacchiere USA del nuovo rock e del nu-metal: con il socio d’affari e manager Jeff Kwatinetz gestisce gli interessi di gruppi “million-seller” come Limp Bizkit, Staind e Puddle of Mudd.
Music Biz Cafe, parla Andrea Micciché (NUOVOIMAIE)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.