Londra, la moglie di Sting confessa tutti i suoi segreti di shopping

Londra, la moglie di Sting confessa tutti i suoi segreti di shopping
Trudie Styler ha concesso una rara intervista all'Evening Standard, il quotidiano del pomeriggio di Londra. La moglie di Sting, solitamente schiva nei confronti dei media, stavolta ha confessato tutti i suoi peccati di shopping. Sting e signora solitamente dividono il proprio tempo tra la loro sontuosa magione cinquecentesca nella campagna del Wiltshire inglese e la tenuta toscana, ma tutte le volte in cui sono a Londra (hanno una casa anche ad Highgate) si concedono puntatine ad una serie di indirizzi finora tenuti segreti. Ora tali non sono più. L'attrice e produttrice rivela ad esempio che adora comprare cibo organico da "Fresh & Wild" di Camden, che per i fiori si rivolge a "Wood Brown" di Battersea, che il suo pub preferito è il vecchio Nag's Head in Kinnerton Street (atmosfera da Londra d'un tempo) e che per le antichità si rivolge solo presso SJ Phillips in Bond Street o Angharad in Kinnerton Street. La signora predilige poi Harrods, i grandi magazzini di lusso dove in pochi metri si passa dal caviale più prelibato ai gioielli di Cartier e dai profumi per i quali ti parte uno stipendio (non da Sting) ai Rolex. Ma l'intervista, altrimenti frivola, consente anche di conoscere le ultime mosse del celebre marito. Scopriamo così che Sting & Trudie hanno uno chef privato, Joe Sponzo, che cucina tutti i loro pasti; che a Londra si muovono con un'auto con autista (Mick); ed infine che il Capodanno l'hanno trascorso insieme a Bahia, in Brasile. Ma la Styler che consiglio darebbe ad un turista in procinto di recarsi a Londra? Una sola risposta: "Portatevi un ombrello".
Dall'archivio di Rockol - Le nuove versioni delle sue canzoni in "My songs"
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
20 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.