Da domani nei negozi 'Io non mi sento italiano', l'album postumo di Giorgio Gaber

Da domani nei negozi 'Io non mi sento italiano', l'album postumo di Giorgio Gaber
Raggiungerà i negozi di dischi domani, 24 gennaio, "Io non mi sento italiano", l'album postumo di Giorgio Gaber, il cantautore milanese scomparso lo scorso capodanno (vedi News). Il disco, prodotto dallo stesso Gaber e da Beppe Quirici, è stato registrato e mixato ai Mediastudio L'Isola di Milano da Marti Jane Robertson e da Marco D'Agostino. Le canzoni contenute in questa nuova e ultima prova del grande musicista e cantante milanese sono dieci, eccole:

"Il tutto è falso"
"Non insegnate ai bambini"
"Io non mi sento italiano"
"L'illogica allegria"
"I mostri che abbiamo dentro"
"Il dilemma"
"Il corrotto"
"La parola io"
"C'è un'aria"
"Se ci fosse un uomo" (con la collaborazione degli Yo Yo Mundi)

Di queste canzoni, tutte scritte con Sandro Luporini, sei sono completamente inedite ("Il tutto è falso", "Non insegnate ai bambini", brano diffuso in occasione delle esequie dell'artista, "Io non mi sento italiano", "I mostri che abbiamo dentro", "Il corrotto" e "La parola io"), una, "Se ci fosse un uomo", che rappresenta una sorta di canzone-monologo, e tre canzoni appartenenti al repertorio dello sfortunato artista, "C'è un'aria", "Il dilemma" e "L'illogica allegria". "Io non mi sento italiano" arriva a due anni dall'ultimo disco del Signor G, "La mia generazione ha perso", suo primo album di canzoni non tratte da spettacoli teatrali pubblicato dagli anni Settanta.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.