BMI (autori): accordo con iTunes Radio, causa a Pandora

Causa (probabile) a Pandora, accordo con iTunes Radio. La società degli autori americana BMI adotta la politica del bastone e della carota nei riguardi della leader di mercato e della nuova arrivata nel settore della Internet radio. Con la piattaforma di Apple, ufficialmente annunciata lunedì scorso a San Francisco, l'agenzia di collecting statunitense avrebbe firmato - secondo fonti ufficiose - un accordo di licenza che anche ai suoi associati - così come alle major dell'editoria e ai loro autori - assicurerebbe una quota del 10 per cento dei ricavi pubblicitari conseguiti dal servizio (nel frattempo alla società di Cupertino manca ancora la firma di Universal Music Publishing, ma sembra che la soluzione sia imminente).

Con Pandora - che per godere delle riduzioni di royalty previste dalla legge americana ha appena deciso di acquistare una piccola emittente via etere del South Dakota - invece i rapporti restano decisamente conflittuali: interrotte le trattative, la società degli autori intenderebbe adire le vie legali per far fronte al tentativo della Web company di pagare meno del 4,1 per cento dei ricavi versati l'anno scorso agli editori. Nell'intricato quadro dei rapporti tra radio online e detentori dei diritti in materia di royalty per la trasmissione di musica registrata, va ricordato che Pandora ha a sua volta citato in giudizio, lo scorso novembre, l'altra grande società degli autori americana, ASCAP.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.