Ozzy Osbourne choccato dal successo di '13' dei Black Sabbath

Ozzy Osbourne choccato dal successo di '13' dei Black Sabbath

Ozzy Osbourne è stato definito come "choccato" dal successo che sta arridendo a "13", il nuovo album dei Black Sabbath. "13" è il diciannovesimo disco di studio dei Sabs ed è il primo di sala ad essere pubblicato dalla veterana band heavy da "Forbidden" del 1995. "13", suonato dalla line-up originale del gruppo ad eccezione del batterista Bill Ward, è andato al numero 1 delle classifiche download di 23 nazioni e probabilmente debutterà nelle Top 5 complessive di USA ed UK. Ozzy, 64 anni, ha detto: "Fantastico, sinceramente non ho mai pensato che il disco sarebbe stato un suuccesso...non è fatto per l'airplay". Ammettendo che "13" non è assolutamente radio friendly, il Madman ha aggiunto: "Noi non componiamo canzoni da tre o quattro minuti, noi suoniamo fino a quando non ci fanno smettere". Il sogno nel cassetto per questo disco? "Sarebbe grandioso se andasse al numero uno della classifica di Billboard", ha detto il cantante. Vedremo domenica sera se Ozzy sarà stato accontentato.

Come riportato ieri da Rockol, Live Nation ha voluto chiarire, per mezzo di un comunicato diramato nella giornata di - appunto - ieri, la propria posizione in merito alla cancellazione del concerto dei Black Sabbath, in origine programmato il prossimo 5 dicembre negli spazi della Fiera di Rho, alle porte di Milano.











"Come tutti voi, siamo molto dispiaciuti anche noi per l'improvvisa cancellazione dello show, che è totalmente indipendente dalla nostra volontà", si legge nella nota diffusa ieri dal promoter: "Le prevendite stavano andando benissimo e sicuramente avremmo registrato un sold out in prevendita con diversi mesi di anticipo. Nonostante le varie leggende che si stanno alimentando in Rete, la cancellazione non è dovuta alla non disponibilità della location o alla concomitanza con un altro evento in fiera. La Fiera di Milano è la più grande d'Europa con decine e decine di capannoni e può ospitare anche più eventi simultaneamente. Il padiglione che avrebbe dovuto ospitare i Sabbath era ed è tuttora libero per il 5 dicembre. Se il motivo fosse quello, avremmo potuto spostare lo show in un altra location, ma non è così. Il comunicato che abbiamo diffuso (ieri, ndr) è la traduzione esatta della mail che ci siamo visti recapitare ieri mattina dal management dei Sabbath. Nemmeno noi sappiamo esattamente quali siano le ragioni logistiche di questa cancellazione. E possiamo garantire che la cancellazione non proviene né dal promoter Live Nation, né dalla venue Fiera Milano. Fatto sta che questo è il volere della band e noi non possiamo fare altro che rimetterci a ciò".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
19 nov
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.