Comunicato Stampa: Esaurito il concerto di Milano degli Audioslave

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

AUDIOSLAVE

IN CONCERTO

22 GENNAIO 2003

- MILANO

Special Guest: CHEVELLE

Ore d’inizio 19.30 (Chevelle), 20.30 (Audioslave)
Infoline: Clear Channel: 02/48702726; www.clearchannel.it;
Si comunica che il concerto è sold out.

AUDIOSLAVE
Il nome è nuovo, ma le persone che fanno parte di questo gruppo hanno un passato illustre, anzi a ben vedere sono stati fra i protagonisti più influenti degli anni 90. Stiamo parlando di Brad Wilk, Tim Commenford e dello straordinario chitarrista Tom Morello, tutti provenienti dai Rage Against The Machine e di Chris Cornell già voce dei Soundgarden. A Volte l’unione di nomi così celebri non è garanzia di per sé stessa di un grosso risultato, ma all’ascolto del loro debutto Omonimo ogni dubbio viene dissipato immediatamente. Si tratta di canzoni molto varie che passano dal classico hard rock spinto tipico dei californiani fino alla ballata west coastiana, che rimanda addirittura all’epoca d’ora del grunge dei Temple Of The Dog. Cornell è tornato ad essere il cantante potente ed ispirato che abbiamo conosciuto nel periodo della sua forma migliore, verso la metà degli anni 90, mentre il resto del gruppo gli viene incontro modificando ed addolcendo il proprio stile frenetico. Anzi a ben vedere le loro doti di in termini di sensibilità sono sorprendenti. Gli Audioslave sapranno soddisfare chi si aspetta da loro un hard rock classico, figlio dei Led Zeppelin, sia quanti guardano all’innovazione, ai nuovi ritmi ed alle sperimentazioni crossover a cui Tom Morello non ha rinunciato, ma che è stato capace di trasferire in un tessuto musicale nuovo. Gli Audioslave sono un gruppo di gran classe che fin da ora promette di avere un radioso futuro e saranno dei sicuri protagonisti della stagione rock appena iniziata.
Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.