Gov't Mule, nuovo album a settembre su etichetta Blue Note

Gov't Mule, nuovo album a settembre su etichetta Blue Note

Attesi in Italia il 10 luglio per un concerto alle Officine Creative Ansaldo (OCA) di Milano nell'ambito della rassegna "Dieci giorni suonati", i Gov't Mule di Warren Hayes pubblicheranno il nuovo album intitolato "Shout!" il prossimo 24 settembre sulla prestigiosa etichetta Blue Note, che recentemente - sotto la direzione di Don Was - ha allargato il suo roster non jazz con artisti come Van Morrison e Aaron Neville.

"I Mule hanno un luogo d'attracco unico e ampio", ha spiegato ricorrendo a una metafora marinara lo stesso Was. "Hanno radici piantate in profondità, che attingono all'intera storia del rock'n'roll a partire da Robert Johnson e dal Delta. E tuttavia, a dispetto della loro padronanza degli idiomi del passato, sono riusciti a riarrangiare quegli elementi facendone qualcosa di totalmente nuovo. Su quest'album hanno innalzato la qualità della scrittura, dell'esecuzione e della produzione a un nuovo livello. Stupirà tutti".

"Sono stato un grande fan del jazz da quando ero un adolescente", ha spiegato invece Haynes, cantante, autore, chitarrista e leader del quartetto americano che oggi include il batterista cofondatore Matt Abts, il tastierista Danny Louis e il bassista Jorgen Carlsson. "Ho centinaia di cd jazz nella mia collezione e posso dire onestamente che la maggior parte di essi sono registrazioni della Blue Note. Il mio periodo favorito è quello che va dal 1955 al 1965, e c'è stato un momento in cui compravo tutti i dischi Blue Note di quell'era, li conoscessi o no. La reputazione dell'etichetta, quanto a qualità delle pubblicazioni, è senza pari, e il suono di quei dischi non verrà mai superato. Sono state registrazioni come quelle a convincere noi dei Gov't Mule che l'unico modo di catturare musica di stampo improvvisativo in uno studio è di registrarla nel modo più 'live' possibile". "Siamo veramente onorati di far parte del roster della Blue Note", ha concluso Haynes, che ha già avuto il privilegio di pubblicare un disco solista per un'altra etichetta storica, la Stax Records di Memphis, e che nel frattempo continua a essere impegnato part time con la Allman Brothers Band e, saltuariamente, con i membri della famiglia musicale che gestisce l'eredità dei Grateful Dead.

Registrato tra gli studi di Carlsson a Los Angeles e i Carriage House di Stamford, Connecticut, e coprodotto da Haynes con il tecnico del suono di fiducia Gordie Johnson, "Shout!" contiene undici brani inediti. L'edizione speciael conterrà un secondo cd in cui ogni titolo è interpretato da un ospite (nessuno dei quali è stato per il momento annunciato).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.