Rdio, fa un passo indietro l'ad: 'Ora ci vogliono competenze diverse'

Si fa da parte l'amministratore delegato di Rdio Drew Larner, che una volta trovato un sostituto resterà tuttavia in carica con il ruolo di presidente esecutivo. "L'accelerazione rispetto all'anno scorso è stata eccezionale", ha spiegato lo stesso Larner all'agenzia Bloomberg a proposito della moltiplicazione per otto del numero di utenti da quando, a fine 2012, è stata lanciata una campagna pubblicitaria negli Stati Uniti. "La persona giusta per fare il prossimo passo è probabilmente qualcuno dotato di competenze diverse. Io mi sono sempre occupato di business e di contratti. La prossima tappa, per la società, riguarda lo sviluppo di un'enorme base di utenti e abbonati, e in giro ci sono persone più capaci di me a questo riguardo".

Fondata dal danese Janus Friis e dallo svedese Niklas Zennström (gli inventori di KaZaA e di Skype), Rdio è arrivata in Italia lo scorso mese di marzo con un catalogo di 18 milioni di brani e un'offerta modulata su due schemi tariffari (4,99 euro per lo streaming senza limiti via Web browser sul pc, 9,99 euro al mese per l'ascolto anche via smartphone e tablet e in modalità offline; la prova gratuita e senza pubblicità vale sei mesi, 14 giorni per l'accesso da dispositivi mobili). Nelle scorse settimane la società ha lanciato negli Stati Uniti e nel Regno Unito a livello sperimentale una piattaforma consorella, Vdio, per l'acquisto, il noleggio o lo scambio in tempo reale di film.

Dall'archivio di Rockol - Artisti che odiano i loro successi: 11 casi da manuale
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.