Un altro 'boss' in partenza, Jay Boberg lascia la MCA

Un altro 'boss' in partenza, Jay Boberg lascia la MCA
E’ il momento dei terremoti, ai piani alti delle major musicali. Non si è ancora spenta l’eco delle dimissioni di Tommy Mottola dalla Sony Music (vedi News), che anche la Universal annuncia il suo ribaltone: se ne va Jay Boberg, da sette anni in sella alla MCA Records, rimpiazzato ad interim dal responsabile della promozione, Craig Lambert.
Il gran capo della casa discografica, Doug Morris, ha fatto sapere che quest’ultimo risponderà al presidente della divisione Interscope Geffen A&M Jimmy Iovine ma che, ciò malgrado, la MCA sopravviverà come etichetta a sé stante nell’ambito dell’organizzazione e che, nell’arco di un paio di mesi, troverà una nuova guida.
Era stato lo stesso Morris a conferire l’incarico, nel novembre del 1995, a Boberg, a quell’epoca responsabile delle edizioni musicali della MCA. In una e-mail di commiato al suo staff, quest’ultimo ha voluto ricordare i risultati raggiunti: “Provenendo dalla IRS Records (l’etichetta da lui fondata insieme a Miles Copeland e che lanciò i R.E.M.), sono arrivato qui con la nomea di un cane sciolto, di un sostenitore degli artisti veri e originali e di una persona che ama profondamente la musica. Mentre faccio i bagagli, oggi, questa reputazione rimane intatta”.
Il manager, 44 anni, diplomato alla UCLA e alla Harvard Business School, appassionato di golf e di vela, ha fatto sapere di essere intenzionato a perseguire “altri interessi” nel mondo musicale. Durante il suo “regno” alla MCA ha lavorato al fianco di artisti come Mary J Blige, Blink 182, Shaggy e Bobby Brown.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.