Parla il nuovo capo Sony, Andrew Lack: ecco i miei programmi

La nuova coppia di vertice del colosso nipponico in America, formato da sir Howard Stringer (capo di Sony Corporation) e Andrew Lack (sostituto di Tommy Mottola alla guida di Sony Music Entertainment, vedi News), si presenta in pubblico e mette subito le carte in tavola. “Perché ho scelto Lack? Perché è un executive di grande creatività e altrettanto senso degli affari, due doti assai rare nella stessa persona”, ha spiegato Stringer al sito Web HITS Dailydouble, che è riuscito ad intervistare il duo. Stringer ha aggiunto di non avere dubbi circa il rapido acclimatamento del nuovo presidente di Sony Music ad un ambiente, quello musicale, di cui non ha alcuna esperienza diretta (il suo background professionale, vedi News, è di tipo televisivo: fino a pochi giorni fa era presidente del network americano NBC, e al fianco dello stesso Stringer aveva lavorato in precedenza alle News del canale rivale CBS).
Da parte sua, Lack manifesta naturalmente prudenza, in queste primissime fasi di approccio alla nuova organizzazione. Ma conferma di pensare ad un'integrazione più stretta tra il catalogo musicale gestito dalla major (Bob Dylan, Bruce Springsteen, Ricky Martin, Celine Dion, Shakira ecc. ecc.) con gli altri “contenuti” in mano alla multinazionale, cinema, videogiochi, tecnologia ed elettronica di consumo: “Il mio mandato”, ha detto a HITS, “è di appoggiare ed espandere gli sforzi della società nel campo della ricerca e sviluppo dei migliori artisti nel mondo musicale, esplorando al tempo stesso nuovi modelli di business e creando nuove piattaforme per la distribuzione dei nostri prodotti”. “Grazie anche all'accesso diretto alla tecnologia prodotta dalla nostra capogruppo”, ha concluso, “Sony Music è nella posizione perfetta per essere leader nella creazione e distribuzione di contenuti nella nuova era digitale”.
I talk show di Rockol per la Milano Music Week: “Il ticketing”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.