Jack White regala 140.000 dollari e salva un teatro di Detroit

Jack White regala 140.000 dollari e salva un teatro di Detroit

Jack White ha donato 142.000 dollari al Masonic Temple di Detroit e ha così evitato la sua chiusura; allo storico teatro del Michigan quei soldi servivano proprio per pagare le tasse. Il tempio massonico della Motor City è stato costruito nel 1922 ed è il più grande del mondo con i suoi 64 metri d'altezza. Il Detroit Masonic Temple ospita vari spazi tra i quali 3 auditorium e due saloni da ballo così come una piscina e piste da bowling. Curiosamente l'architetto del complesso si chiamava Mason, come massone, ma non era massone. White, ex White Stripes, è di Detroit (anche se adesso abita a Nashville) e da ragazzo si era esibito varie volte in una delle sale del Masonic in cui, peraltro, aveva lavorato anche sua madre. Roger Sobran, presidente della Detroit Masonic Temple Association, come riporta il "Detroit News" ha detto: "La donazione di Jack non poteva arrivare in un momento più opportuno e gli saremo eternamente grati. Non ci sono parole per esprimere a Jack il nostro apprezzamento per la sua grande generosità e




Contenuto non disponibile







 la sua fedeltà a questo storico edificio e alle sue radici di Detroit". Il Cathedral Theater del Temple sarà ribattezzato Jack White Theater.

Jack White, vero nome John Gillis, ha fondato la Third Man Records nel 2001; l'etichetta è alloggiata dal 2009 a Nashville in un edificio che riunisce negozio, uffici e locale live.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.