Liam Gallagher vorrebbe riformare gli Oasis per i 20 anni di 'Definitely maybe'

Liam Gallagher vorrebbe riformare gli Oasis per i 20 anni di 'Definitely maybe'

Potrebbero esserci novità sul fronte Oasis: sembra che Liam Gallagher abbia espresso il desiderio di voler riformare la band in occasione dei vent'anni di "Definitely maybe", album di debutto del gruppo inglese, pubblicato nel 1994. L'anniversario cadrà nel 2014 e fino ad ora sembrava escluso che i fratelli Gallagher potessero ritornare a suonare insieme. Addirittura Liam, qualche tempo fa, aveva dichiarato che alcuni fan degli Oasis si sono coalizzati per boicottare la sua band, i Beady Eye: "A volte mi sembra che ci sia un sacco di gente che boicotta le cose che fanno i Beady Eye per qualche stupida ragione del ca**o", ha detto a "Quietus" il cantante. "C'è gente che pensa 'li boicottiamo, a prescindere da quello che fanno, perché non sono gli Oasis e noi invece vogliamo gli Oasis' e così via. Beh, vaffanculo!".




Come riportato da NME, in un'intervista Liam ha detto che a lui non dispiacerebbe riunire gli Oasis, ma solo per il ventennale di "Definitely maybe": "Se lo facessimo, sarebbe bello suonare di nuovo insieme per i venti anni del nostro primo disco. Io ci starei. Ma dopo tornerei ai miei Beady Eye e Noel alle sue cose. Potremmo sotterrare l'ascia di guerra per un breve periodo", ha detto il più giovane dei due fratelli Gallagher.
I Beady Eye sono in proncinto di pubblicare il loro nuovo album, "BE" che uscirà il 10 giugno, dal quale è stato estratto il primo singolo ufficiale intitolato "Second bite of the apple".

Dall'archivio di Rockol - I migliori tweet di Liam Gallagher
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale
7 lug
Scopri tutte le date

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.