Inaugurato il museo dedicato a Johnny Cash

Inaugurato il museo dedicato a Johnny Cash

Certo che negli USA fanno le cose in fretta. Il 7 febbraio 2012 Rockol annunciava: "E dove, se non a Nashville, poteva sorgere il museo dedicato a Johnny Cash, il patriarca del country? Forse a Dyess, Arizona, dove da piccolo Johnny andò a scuola. La casa della famiglia è peraltro stata acquistata alcuni mesi fa dall'università dell'Arkansas, ma il progetto per il momento viene sorpassato da quelli della Capitale del Country. Il nuovo museo sarà situato sulla Lower Broadway di Nashville e sarà gestito da Bill Miller, collezionista di "memorabilia" cashiani; conterrà sia oggetti donati dalla famiglia dell'artista, scomparso nel 2003 all'età di 71 anni, sia articoli provenienti dalla House Of Cash, il "vecchio" museo dedicato a Johnny che sorgeva ad Henderson in Tennessee e che chiuse i battenti nel 1999". Sono trascorsi sedici mesi e il museo - efficienza a stelle e strisce - è già pronto. Situato al 199 Third Avenue South di Nashville, l'inaugurazione ufficiale si è svolta pochi giorni fa. Come riporta il quotidiano locale "Asheville Citizen Times", al vernissage è arrivata gente perfino dalla Svezia e dall'Irlanda. E, nelle sole prime 4 ore di apertura, sono state registrate trecento presenze. Shannon Miller, fondatrice del museo col marito Bill, ha detto: "Elvis ha Graceland. Noi non avevamo niente. Dovevamo veramente riportare tutto in Tennessee: la sua casa è bruciata nel 2007 e non avevamo alcun posto in cui andare". Il museo è già su Facebook.




Contenuto non disponibile







119 3rd Ave S, Nashville, TN 37201, USA
Tel: +1 615-736-9909

Apertura:
Tutti i giorni dalle 11 alle 19

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.