Keith Richards: dopo il tour coi Rolling Stones un disco solista nel 2014

Keith Richards: dopo il tour coi Rolling Stones un disco solista nel 2014

Chi pensava che il "50 and counting tour" fosse l'anticamera della pensione per gli inossidabili elementi dei Rolling Stones sarà costretto, almeno in parte, a ricredersi: se, da una parte, sono stati tanti i segnali - più o meno espliciti - che hanno portato osservatori ai quattro angoli del globo a individuare nella stringa di date che si concluderà con un doppio appuntamento a Hyde Park, nel cuore di Londra, i prossimi 6 e 13 luglio, il canto del cigno nella carriera dal vivo della madre di tutte le rockband, dall'altra c'è da segnalare fermento in casa di Keith Richards. Lo storico partner creativo di Mick Jagger ha infatti rivelato - nel corso di un'intervista concessa a Mojo - di essere pronto a pubblicare un disco solista di inediti nel corso del 2014.

"Ho registrato delle cose con Steve Jordan (batterista e produttore già suo sodale nel progetto parallelo X-pensive Winos, ndr)", ha spiegato il chitarrista: "E' da due anni che ci troviamo regolarmente per accumulare materiale in vista di un possibile disco solista. Abbiamo della gran bella roba per le mani: adesso dobbiamo solo dargli una lucidata e capire bene quale sia il momento migliore per pubblicarla. Molto probabilmente lo faremo l'anno prossimo, dopo il tour con gli Stones".

Nella stessa intervista, Richards ha chiuso definitivamente all'ipotesi che gli Stones possano proseguire la propria carriera con una formazione che non includa i quattro elementi storici - oltre a lui stesso e Mick Jagger, Ron Wood alla chitarra e il decano Charlie Watts (72 anni compiuti ieri) alla batteria: "No, non possono esistere i Rolling Stones senza di lui". D'altra parte, l'asso delle sei corde ha avuto parole molto lusinghiere nei confronti di Darryl Jones, il bassista che dal '93 ha preso il posto di Bill Wyman: "Tutti pensano a lui come il 'ragazzo nuovo', ma a conti fatti è con noi da vent'anni", ha spiegato Richards: "Il suo affiatamento con Charlie è eccezionale, non riesco ad immaginare una sezione ritmica - a parte forse quella degli X-pensive Winos con Steve Jordan e Charlie Drayton - con la quale riesca a trovarmi così bene. E' ora che riconosca al signor Jones i suoi meriti".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.