Slayer: Dave Lombardo commenta la sua estromissione dal gruppo

Slayer: Dave Lombardo commenta la sua estromissione dal gruppo

Come già riportato, Dave Lombardo è stato ufficialmente estromesso dagli Slayer per via di attriti legati a questioni finanziarie. Al suo posto è stato reclutato Paul Bostaph, che già fu nella band per circa 10 anni tra il 1992 e il 2001.

La notizia della decisione di allontanare Lombardo è stata diffusa dagli Slayer con un comunicato ufficiale il 30 maggio scorso e per alcuni giorni l'ex batterista è rimasto in silenzio, senza commentare l'accaduto pubblicamente. Poi tramite Twitter ha finalmente espresso - in maniera peraltro piuttosto criptica, ma eloquente - il suo pensiero.
Lombardo infatti ha twittato la frase: "And.... There you have it folks!", ossia qualcosa di simile a "Ed eccovi serviti, amici!".
Dopo qualche ora di silenzio il batterista ha poi retwittato alcune reazioni di fan della band, molto turbati e arrabbiati per l'accaduto.


Contenuto non disponibile


Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.