Esce in maggio il nuovo ‘sconvolgente’ album degli Starsailor con Phil Spector

Le registrazioni del nuovo album degli Starsailor, effettuate presso lo Studio Two di Abbey Road, quello che venne utilizzato dai Beatles, sono terminate.

Il CD, che ha avuto una gestazione di nove settimane, dovrebbe uscire nel corso del prossimo maggio. Ora c’è naturalmente da effettuare il missaggio, al quale si sta provvedendo in un altro studio londinese, di proprietà del produttore Flood. Il successore di “Love is here” è stato descritto come “sconvolgente” dal frontman James Walsh, il quale durante la lavorazione è diventato padre di una bambina. Quattro dei quindici brani registrati sono stati prodotti dal semileggendario Phil Spector, ma al momento non si sa quali di essi emergerà sul disco finito, il quale alla fine dovrebbe contenere non più di dieci pezzi. Il singolo apripista dovrebbe apparire già nel corso del prossimo mese di marzo. La scelta probabilmente ricadrà su “Music was saved” o su “Four to the floor”.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.