Rolling Stones, etc: BBC annuncia che coprirà l'intero festival di Glastonbury

Rolling Stones, etc: BBC annuncia che coprirà l'intero festival di Glastonbury

E' come se la Rai annunciasse che seguirà un festival rock italiano dall'inizio alla fine. In Gran Bretagna continua il tentativo della BBC di togliersi di dosso un'immagine ancora leggermente ingessata: è indubbiamente un altro passo verso il cosiddetto mainstream, la decisione di coprire praticamente per intera la madre di tutti i festival, il Glastonbury. L'ente radiotelevisivo britannico manderà sue troupe a intervistare il guru del Glasto, il fondatore Michael Eavis che organizza la kermesse dal 1970, in giro per i sei palchi, tra la gente, a seguire le 120 performance che si prefigge di trasmettere.




Contenuto non disponibile








Se ovviamente largo spazio sarà dato ai tre headliner dei tre giorni, e cioé Rolling Stones, Arctic Monkeys e Mumford & Sons, ci saranno servizi anche su artisti meno conosciuti come ad esempio Laura Mvula o le Haim. Bob Shennan, uno dei dirigenti della BBC, ha riferito che "a un certo punto" del weekend 28-30 giugno si attende di vedere collegati 20 milioni di telespettatori. Shennan ha aggiunto che manderà sul posto (la Worthy Farm a Pilton nel Somerset) uno staff composto da 296 persone. "Glastonbury è uno dei maggiori festival pop del mondo e vogliamo rendere la nostra copertura di quest'anno la cosa migliore che ci sia per tutti quelli che non riusciranno ad essere lì di persona", ha anche detto. ""Vogliamo trasmettere più festival che mai, reinventando la copertura musicale come solo la BBC può fare".

I 135.000 biglietti oer l'edizione 2013 del Glasto sono stati bruciati in 1 ora e 40 minuti lo scorso 7 ottobre.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.