Blackmore's Night: intervista esclusiva a Candice Night

Blackmore's Night: intervista esclusiva a Candice Night

Blackmore's Night pubblicheranno un nuovo album il prossimo 11 giugno; si tratta di "Dancer And The Moon" - l'ottavo lavoro in studio dal debutto del 1997.
Abbiamo avuto modo di scambiare quattro chiacchiere con Candice Night, voce, paroliera e multi-strumentista - oltre che compagna nella vita e nella musica di Ritchie Blackmore.

Ecco il risultato della nostra conversazione...

Perché questo titolo per l'ultimo album?
Abbiamo sempre considerato la luna una grossa ispirazione e una forza vitale nelle nostre esistenze. Così tanto che le abbiamo dedicato tre titoli di cd e altrettante canzoni. E' una fonte costante di magia e mistero, ma anche speranza - illuminando fedelmente il nostro cammino nell'oscurità ogni notte; vegliando su di noi mentre riposiamo; influenzando il nostro umore con i suoi cicli, come fa con le maree. [...] La danzatrice invece è del tutto libera di abbandonarsi alla musica, si dona totalmente alla canzone. Ci pareva che questi due elementi rappresentassero il gruppo perfettamente.

Quale è l'ispirazione dietro al brano "Troika"?
In realtà non mi piace spiegare il significato dei pezzi, di solito preferisco che le persone trovino un loro tema per i brani e i testi. Però io ho radici in Russia e Ucraina. Madre Russia è una terra di favole. [...] E il tema del pezzo è la libertà di evasione dalla repressione sia essa data da uno stato, dal tempo o dall'età.

Come avete scelto le cover presenti nell'album?
Ritchie di solito sceglie le cover da fare; spesso le scopriamo o riscopriamo quando ci vediamo con gli amici e facciamo delle serate acustiche in cui ci passiamo le chitarre e suoniamo intorno a un fuoco. Ci sono sempre dei pezzi che saltano fuori e ci viene voglia di rifare, tantissimi. Comunque è roba che ci divertiamo a suonare, sia che poi la mettiamo in un disco o no.

Parlaci dei due video di "Dancer And The Moon" e "The Moon Is Shining (Somewhere Over The Sea)": come nascono?
Non incidiamo o giriamo mai nulla con un'idea precisa in mente. Lasciamo che sia la musica a guidarci nella direzione che vuole, non la forziamo noi. Volevamo fare qualcosa che ritraesse la band, visto che gli altri video erano più recitati, ma noi siamo musicisti non attori... così ci siamo concentrati su quello che facciamo con più naturalezza.

L'idea di mescolare rock e musica rinascimentale è impegnativa. Come ci siete arrivati e come siete stati accolti dall'industria musicale?
Tutti pensavano che fossimo pazzi. Ma paradossalmente è una cosa che altri hanno fatto già molto tempo fa. Ritchie suonava "Greensleeves" coi Deep Purple nei primi tempi del gruppo. E poi coi Rainbow ha fatto pezzi con tematiche medioevali come "Temple of the King" o "16th Century Greensleeves"; i Jethro Tull l'hanno fatto; Micheal Oldfield ha inciso musica rinascimentale; gli ELP hanno fatto "Touch and Go" negli anni Ottanta, ed era un brano rinascimentale originariamente. Quindi non siamo stati i primi, ma probabilmente i più convincenti. [...] Ci sono così tante belle melodie che risalgono a centinaia di anni fa. Noi le riportiamo a una nuova vita aggiungendo nuovi strumenti, arrangiamenti e testi. Sono canzoni senza tempo.

Come pensi che sia un tipico fan dei Blackmore's Night fan? Pensi che esista una categoria del genere?
No, è un ossimoro. Non credo esista un tipico fan dei Blackmore's Night. L'unica cosa che hanno in comune è che sono liberi pensatori che non seguono le mode passeggere. Non cadono in quel tranello e sanno quello che gli piace quando lo sentono. Abbiamo bimbi di cinque anni che vengono a vederci e a cui piace cantare i ritornelli dei pezzi, le loro mamme a cui piacciono i costumi, la voce femminile e i testi romantici, i mariti che hanno amato Ritchie per decenni e i nonni a cui piace la musica melodica. E poi ci sono hippie e dark insieme, mischiati ai bambini e gli avvocati, tizi con le magliette degli Iron Maiden. L'unica cosa che hanno in comune è che cercano la musica che amano.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.