Stasera dal vivo a L.A. Stone Temple Pilots con Slash, McKagan e Bennington

Stasera dal vivo a L.A. Stone Temple Pilots con Slash, McKagan e Bennington

Una dream band assemblata per un'estemporanea esibizione ad una manifestazione benefica, oppure un supergruppo in fieri, che come collante - oltre che all'insofferenza nei confronti dello scostante Scott Weiland, frontman che negli anni ha dato più di un pensiero a tutti gli elementi presenti in formazione (tranne uno) - ha anche un preciso approccio a studi e palchi maturato nel corso di lunghe carriere che spesso si sono incrociate? Presto per dirlo, ma vale la pena riferire come tra una manciata di ore - più precisamente, alle 6 di domani mattina, ora italiana - sul palco del Nokia Club di Los Angeles saliranno gli Stone Temple Pilots con il frontman dei Linkin Park Chester Bennington al microfono, e gli ex Guns N' RosesVelvet Revolver Slash e Duff McKagan rispettivamente a chitarra e basso. A svelare la collaborazione sono stati due tweet - spediti direttamente dalla sala prove - dei due ex colleghi di Axl: "Stiamo facendo delle prove bellissime con gli STP e Duff", ha cinguettato l'asso delle sei corde anglo-americano, "Suona tutto alla grande. Serata fantastica". "Il duo chitarristico tra Slash e Dean De Leo suona davvero bene", ha controtwittato McKagan, che ha aggiunto con ironia: "Io, Robert (De Leo, ndr) e Krebs (il batterista, ndr) ci limitiamo a darci un tono che sia all'altezza".


L'occasione sarà il MusiCares MAP Fund Benefit Concert, evento benefico destinato alla raccolta fondi per il MusiCares' Addiction Recovery Services, programma di aiuto per musicisti che soffrano di problemi connessi alla dipendenza da alcol o sostanze stupefacenti: per l'occasione a Bennington verrà conferito il Stevie Ray Vaughan Award per l'impegno profuso tanto nel sostenere l'iniziativa quanto nell'aiutare colleghi a ritrovare la sobrietà. Un riconoscimento simile - il MusiCares' From the Heart Award - verrà assegnato a Tony Alva, già membro degli Z-Boys e considerato il pioniere dello skatebord moderno. Alla serata prenderanno parte come performer gli Alice In Chains.

Chi si trovasse da quelle parti e volesse togliersi lo sfizio, si prepari a veder calare sensibilmente il proprio conto in banca: il tagliando che include la speciale cena di gala associata all'evento costa la bellezza di 12mila e 500 dollari. Per un semplice posto in platea si scende a 1250 dollari, mentre ancora più economica - 100 dollari - è la poltroncina sulla balconata vip. I posti più economici risultano essere quelli della galleria, disponibili al plausibile prezzo di 40 dollari. Durante la serata, ovviamente, non verranno serviti alcolici.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.