Paul McCartney scrive alle autorità russe per le Pussy Riot

Paul McCartney scrive alle autorità russe per le Pussy Riot

Paul McCartney ha indirizzato due missive alle autorità risse chiedendo il loro intervento affinché due delle Pussy Riot in regime di detenzione vengano trattate meglio. Una delle due del collettivo russo riot grrrl e punk-rock, Maria Alyokhina, ha da poco iniziato lo sciopero della fame. Per il caso di Maria, Sir Paul ha scritto: "La mia personale convinzione è che per Maria rimanere in carcere sarebbe dannoso sia per lei sia per la situazione in generale; situazione che, come noto, viene seguita in tutto il mondo. Nella grande tradizione di imparzialità per la quale il popolo russo (dove annovero molti amici) è ben noto, credo che, qualora vogliate soddisfare questa richiesta, la cosa si tradurrebbe in un messaggio molto positivo nei confronti di tutte le persone che hanno seguito questo caso". Macca sulla Tolokonnikova ha scritto: "Da lungo tempo ho una relazione con il popolo russo e, con ciò in mente, formulo la seguente richiesta con spirito d'amicizia per le mie molte conoscenze russe che, come me, credono che occorra trattare qualunque persona con gentilezza e pietà". Tolokonnikova e Alyokhina sono state condannate a due anni di prigione nell'agosto 2012 in seguito alla famosa "preghiera punk" contro Vladimir Putin svoltasi presso una cattedrale di Mosca. Una terza donna, Yekaterina Samutsevich, è stata scarcerata nello scorso ottobre. Le prossime date dell'ex Beatle:




Contenuto non disponibile







26 maggio FedEx Forum, Memphis
29 e 30 BOK Center, Tulsa
8 e 10 giugno Barclays Center, Brooklyn

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
10 giu
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.