Apple, ancora resistenze al lancio dell' 'iRadio'

Apple, ancora resistenze al lancio dell' 'iRadio'

Mentre Google ha già lanciato il suo nuovo servizio di streaming Google Play Music All Access (ma solo negli Stati Uniti, per ora, e solo a pagamento), Apple potrebbe vedersi costretta a rinviare ulteriormente il debutto della sua "iRadio" oltre la data della Worldwide Developer's Conference in programma dal 10 al 14 giugno prossimi a San Francisco.

Secondo le indiscrezioni che trapelano nell'ambiente, riprese dal sito HITS Dailydouble, alcuni fornitori di contenuti starebbero ancora opponendo resistenza al rilascio delle licenze necessarie per l'uso del repertorio: e alla major discografica Sony Music, che insiste per ricevere una royalty anche sull'ascolto dei frammenti di ogni canzone, si sarebbero ora unite anche la società di edizioni Sony/ATV e il braccio musicale di Bertelsmann BMG Rights Management, a loro volta determinate a strappare a Cupertino condizioni migliori di quelle previste dai contratti standard stipulati a suo tempo con società come Pandora. Secondo dati ufficiosi, attualmente gli editori musicali incassano una royalty del 12 per cento dai servizi cloud "scan-and-match" di Amazon, Google e della stessa iTunes, mentre le etichette discografiche riceverebbero il 58 per cento.

Music Biz Cafe Summer: Covid e diritti, l'onda lunga della pandemia e i timori degli editori
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.