Mobile streaming, su Bloom.fm (UK) anche il catalogo indie TuneCore

Mobile streaming, su Bloom.fm (UK) anche il catalogo indie TuneCore

Raggiunti in aprile i 100 mila abbonati (a soli tre mesi dal lancio, gennaio 2013), il servizio di mobile music britannico Bloom.fm espande ulteriormente il suo catalogo affiliando l'aggregatore/distributore digitale TuneCore (che gestisce complessivamente oltre 1,4 milioni di brani): l'accordo con la società di New York fa seguito a quelli siglati con altri distributori indipendenti quali IODA, The Orchard, PIAS, AWAL, Ditto e CD Baby, e porta a 18 milioni di canzoni in totale il repertorio accessibile agli utenti per l'ascolto su iPhone e iPad (ma anche il download nella memoria del dispositivo mobile).

"Vogliamo mettere in contatto gli appassionati di musica con il maggior numero di grandi artisti possibile", ha spiegato l'amministratore delegato di Bloom.fm Oleg Fomenko. "Il nostro è un pubblico giovane dai gusti eterogenei e la musica di grandi aggregatori come TuneCore gioca un ruolo importante nella nostra library, insieme a quella derivante dagli accordi stipulati con le major e le etichette indipendenti principali"; Scott Ackerman, responsabile operativo di TuneCore, ha aggiunto che "la nostra partnership con Bloom.fm dischiude un'opportunità unica per i nostri artisti di raggiungere i fan britannici attraverso una interfaccia streaming progettata in modo eccellente. Siamo ugualmente entusiasti di fornire agli utenti di Bloom.fm, che hanno adottato lo smartphone come principale strumento di ascolto della musica, una ricca collezione musicale in cui possono scoprire talenti emergenti e ascoltare i loro artisti preferiti".

La peculiarità di Bloom.fm, che in estate dovrebbe allargare il suo bacino d'utenza ai possessori di smartphone Android, consiste nel richiedere una sola sterlina al mese per accedere ai servizi di streaming on-demand e a 150 canali radio tematici distinti per genere e artista.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.