Liza Minnelli denuncia VH1 per 23 milioni di dollari

Liza Minnelli ed il marito David Gest hanno denunciato l’emittente televisiva statunitense VH1 chiedendo 23 milioni di dollari di danni.

VH1 è accusata dalla coppia di non aver onorato il contratto sottoscritto tra le parti, il quale prevedeva che la stessa emittente realizzasse una docu-soap sui due modellata più o meno come “The Osbournes”. Dopo aver registrato, nel corso della scorsa estate, per una sessantina d’ore a casa della coppia, VH1 lasciò perdere improvvisamente il tutto e non ne volle più sapere; si disse che Gest si era rivelato una “persona impossibile” con la quale trattare. Evidentemente Liza e David si sono sentiti presi in giro, e così hanno sporto denuncia preso un tribunale di New York. Quando l’emittente ritirò la sua troupe, si sussurrò che i dirigenti di VH1 si fossero improvvisamente resi conto che una trasmissione come “The Osbournes”, con protagonisti Minnelli e Gest, non l’avrebbe guardata nessuno. Ma sono solo voci. .

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.