Publishing, Warner Chappell si aggiudica il catalogo dei Bee Gees

La società del gruppo Warner, numero uno mondiale (con EMI) nel settore del publishing musicale, ha chiuso un accordo editoriale esclusivo a livello internazionale con il frontman e autore delle canzoni dei Bee Gees, Barry Gibb. In cambio di una cifra che non è stata per il momento rivelata, il contratto garantisce a Warner Chappell i diritti di amministrazione dell’intero catalogo di brani incisi dal gruppo australiano e dal suo leader dal 1967 fino ad oggi.
I dirigenti della Warner hanno spiegato che intendono sfruttare l’opportunità per riproporre i classici pop di Gibb ad altri interpreti ed esecutori pubblici nonché ad agenzie pubblicitarie, produttori cinematografici e programmisti televisivi. Altri introiti, hanno aggiunto, dovrebbero derivare dai diritti di sfruttamento digitale sui siti che vendono e distribuiscono musica on-line.
Dall'archivio di Rockol - La storia della colonna sonora di “Saturday Night Fever”
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.