'Fade to grey': dopo 29 anni tornano i Visage di Steve Strange

A distanza di ben 29 anni dall'ultimo album pubblicato, tornano i Visage di Steve Strange. Il gruppo synth-pop è ad oggi essenzialmente ricordato, oltre che per la sua militanza all'interno del filone New Romantic, per il superhit "Fade to grey" del novembre 1980. La band era stata fondata nel 1978 da Steve Strange e Rusty Egan, organizzatori di serate al Blitz in Great Queen Street, Londra. L'ultimo album della prima incarnazione dei Visage fu "Beat boy" dell'ottobre 1984, rivelatosi un devastante flop. Addio nel 1985. Dopo anni di flirt con le sostanze illegali, Strange tornò a farsi vedere nel 2002 e mise in campo una sorta di Visage 2.0 che però non riuscì a combinare granché se non un DVD e un brano benefico download-only. L'attuale progetto di rifondazione visagista è iniziato nel febbraio 2012, quando Strange (53 anni, gallese, vero nome Steven Harrington) ha reso noto d'essere al lavoro su un nuovo disco di studio. L'album è ora in uscita: sarà disponibile da lunedì 20 maggio ed è stato intitolato "Hearts and knives". La line-up: Steve Strange, Steve Barnacle, Robin Simon (ex Ultravox, ex Magazine), Lauren Duvall.  Strange, fulminato dai Sex Pistols che vide a Newport nel 1976, ha riferito che David Bowie, il quale ha già ascoltato "Hearts and knives", gli ha telefonato per fargli gli auguri per il disco. Il nuovo album contiene questi brani:




Contenuto non disponibile







"Never Enough"
"Shameless Fashion"
"She's Electric (Coming Around)"
"Hidden Sign"
"On We Go"
"Dreamer I Know"
"Lost In Static"
"I Am Watching"
"Diaries Of A Madman"
"Breathe Life"

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.