NEWS   |   Industria / 16/05/2013

Altro sì della Commissione Europea: a BMG i cataloghi editoriali Virgin e Famous

Altro sì della Commissione Europea: a BMG i cataloghi editoriali Virgin e Famous

Dopo avere approvato l'acquisizione delle etichette del gruppo Parlophone e della Virgin Records da parte di Warner Music, la Commissione Europea ha dato il nulla osta anche al passaggio a BMG dei cataloghi editoriali di Virgin Music e Famous Music UK, parte (insieme al repertorio di altri autori) di un pacchetto di asset di cui Sony/ATV ha dovuto liberarsi per rispettare le condizioni imposte dall'Antitrust al suo assorbimento di EMI Music Publishing.

L'accordo tra Sony/ATV e BMG, annunciato il 21 dicembre del 2012, riguarda i copyright di artisti quali Kurt Cobain (Nirvana), Tears For Fears, Iggy Pop, Duffy, Mark Ronson, Human League, Terence Trent D'Arby (ora noto come Sananda Maitreya) e i Kooks. Su tale repertorio BMG vanterà d'ora in poi i diritti di sfruttamento editoriale a livello mondiale.

La società tedesca, di cui il gruppo Bertelsmann ha ripreso il pieno controllo dopo avere rilevato le quote azionarie in mano alla private equity KKR, si sta muovendo con grande determinazione anche sul fronte discografico: all'inizio di questo stesso mese, infatti, BMG aveva annunciato il perfezionamento dell'acquisto dei cataloghi Mute (Depeche Mode, Nick Cave) e Sanctuary (Black Sabbath, Motorhead), messi in vendita da Universal dopo l'acquisizione degli asset discografici della EMI.