Giorgio Moroder, ascolta il tema per il videogioco di Google 'Racer'

Giorgio Moroder, ascolta il tema per il videogioco di Google 'Racer'

Sembra essere tornato improvvisamente sulla cresta dell'onda Giorgio Moroder, altoatesino di Ortisei, 73 anni, dagli anni Settanta residente negli USA (dopo una breve parentesi tedesca, all'inizio del decennio) dove ha saputo conquistarsi un posto nella storia della musica modellando sulla voce di Donna Summer alcuni dei brani più celebri mai scritti in ambito dance: dopo la collaborazione con i Daft Punk, che l'hanno voluto - insieme a Nile Rodgers degli Chic e a molti altri - per il loro nuovo "Random access memories", l'autore e compositore è tornato a far parlare di se' per essere stato incaricato da Google della stesura della colonna sonora di un nuovo videogioco prodotto dal colosso informatico di Mountain View, California.



Forte di una grafica essenziale che richiama direttamente gli anni Settanta, il videogame è disponibile per i sistemi operativi iOs e Android sul sito ufficiale www.chrome.com/racer.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.