Rockol - sezioni principali

NEWS   |   Pop/Rock / 15/05/2013

Yoko Ono annuncia il cartellone del festival Meltdown di Londra

Yoko Ono annuncia il cartellone del festival Meltdown di Londra

Nel novembre 2012 la direzione del festival Meltdown di Londra, che assegna la conduzione artistica a rotazione, aveva dato mandato a Yoko Ono di dirigere l'edizione 2013. Il Meltdown è iniziato nel 1993 ma solamente nel 1998, quando la direzione di quell’anno venne affidata al compianto John Peel, vi fu una “svolta rock”. Nel 2007 la kermesse è stata diretta da Jarvis Cocker, ex Pulp, il quale portò, tra gli altri, Devo, Motorhead e Iggy & The Stooges. Nel 2011 la kermesse del Southbank Centre è stata capitanata da Ray Davies, ex Kinks, che ha voluto sulle assi, tra gli altri, Lydia Lunch, Madness e, per la prima volta a Londra dal 1968 i Fugs, la formazione USA anni Sessanta definita "probabilmente il primo gruppo rock underground di tutti i tempi". La tornata 2013 si terrà dal 14 al 23 giugno. Ora Yoko ha presentato le sue proposte. Questa la lista della ottantenne artista avantgarde:

Yoko Ono Plastic Ono Band - Royal Festival Hall (14 giugno)
Siouxsie - Royal Festival Hall (15)
Cibo Matto - Queen Elizabeth Hall (15)
Immortal Technique - Royal Festival Hall (16)
Reggie Watts + Mac Lethal - Royal Festival Hall (18)
Amadeus Leopold - Queen Elizabeth Hall (18)
Alva Noto and Ryuichi Sakamoto - Royal Festival Hall (19)
Thurston Moore - Purcell Room at Queen Elizabeth Hall (19)
Iggy & The Stooges + Savages - Royal Festival Hall (20)
Body/Head ft. Ikue Mori + Mystical Weapons - Queen Elizabeth Hall (20)
Deerhoof - Queen Elizabeth Hall (21)
An Evening of Words and Music with Patti Smith - Purcell Room at Queen Elizabeth Hall (21)
Marianne Faithfull and Bill Frisell - Queen Elizabeth Hall (22)
Boy George - Queen Elizabeth Hall (23)
Double Fantasy Live with special guests - John Lennon and Yoko Ono, l'ultimo album eseguito dal vivo - Royal Festival Hall (23).




Contenuto non disponibile







Yoko, intervistata da Radio 4 della BBC proprio per il cartellone del Meltdown, ha anche risposto ad una domanda sull'ex marito John Lennon. "Sì, è stato difficile essere sposata ad uno dei Beatles", ha detto l'artista che sposò John nel marzo 1969. "Ecco perché ho veramente tanto rispetto per le mogli degli altri Beatles. E' una cosa difficilissima, penso che sia più difficile che essere la moglie di un politico perché è una cosa che non termina mai".
 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi