Comunicato Stampa: A Modena, 'Storie di (stra)ordinaria scrittura', terza edizione

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

STORIE DI (STRA)ORDINARIA SCRITTURA
i musicisti e il narrare: testimonianze d’autore
Terza Edizione

Terza edizione di Storie di (stra)ordinaria scrittura, rassegna che vede protagonisti i musicisti nella veste di scrittori. Nata da un’idea dell’associazione culturale Friction il progetto è realizzato e promosso in collaborazione con il Centro Musica del Comune di Modena.
Primo appuntamento Martedì 10 dicembre con parole in movimento, serata di presentazione del cd ‘Piazza Carlo Giuliani ragazzo’ e del libro ‘ Un anno senza Carlo’. Saranno presenti Cisco e Franco (Modena City Ramblers) e Giuliano Giuliani. Sarà Alberto Nerazzini, giornalista ex inviato di Sciuscià, a condurre la serata. Le parole si muovono – musica, tv, testi - ed è con le immagini scritte della testimonianza che si dipana questi incontro, che vuole essere memoria e riflessione su quanto le note, coniugate alle parole, possano penetrare nella mente e radicarsi. Martedì 14 gennaio una serata per conoscere la nuova fatica letteraria di Massimo Zamboni (ex CCCP Fedeli Alla Linea, ex C.S.I.), pubblicata da Fandango Libri ed intitolata “Emilia Parabolica (Qua Una Volta Era Tutto Mare)”. Un giovane scrittore modenese, Ugo Cornia, lo intervista.
Il punk è l’unico genere musicale che è riuscito a superare le barriere linguistiche di cantautori incartapecoriti e dinosauri del rock, distanti anni luce dai propri ascoltatori. Il punk è la musica dei “ribelli”, di tutti coloro che vedono oltre la punta del naso. I Punkreas sono un gruppo punk. I Punkreas ed i loro testi saranno i protagonisti della serata di martedì 11 febbraio.
La rassegna si chiude martedì 25 febbraio con un incontro dal titolo london calling: liriche in musica. Protagonisti Davey Ray Moor dei Costeau e Cristina Donà.
I Costeau sono stati la sorpresa degli ultimi due anni. Una band che ha saputo coniugare lo stile con il pop, l’eleganza con la melodia. Davey Ray Moor è la mente dei Costeau, colui che scrive testi e musica. Davey ha un passato così corposo che da solo basterebbe per riempire un’enciclopedia dedicata alla sua vita. Oggi è diventato il produttore artistico della nuova fatica di Cristina Donà, una delle donne più carismatiche della musica italiana. Insieme ci racconteranno la loro esperienza. Il titolo della serata, “rubato” ad un famoso album dei Clash, vuole essere un avvertimento. Se Londra chiama è impossibile mancare.

Gli incontri si terranno presso il Centro Musica di Modena, via Due Canali Sud, alle ore 21.00.
Per informazioni Centro Musica tel, 059.206.651
email:cmusica@comune.modena.it; web: www.musicplus.it
Ingresso gratuito. Rinfresco per i partecipanti.
Dall'archivio di Rockol - Music Biz Cafe, parla Francesca Trainini (PMI, Impala)
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.