In esposizione a Londra, prima della vendita, la chitarra di Lennon e Harrison

In esposizione a Londra, prima della vendita, la chitarra di Lennon e Harrison

Una chitarra rara che fu utilizzata sia da John Lennon sia da George Harrison è arrivata a Londra. Lo strumento sarà in esposizione, presso l'hotel Stafford, dal 9 all'11 maggio prima di volare negli USA dove sarà battuto, il 18 maggio, ad una vendita organizzata dalla casa d'aste Julien's Auctions. La chitarra, una Vox, fu fabbricata nel 1966 e suonata da John e George nel 1967 prima che Lennon la regalasse a "Magic Alex" Mardas, amico dei Beatles. Una iscrizione sul retro dello strumento recita "To Magic Alex/ Alexi thank you/ for been [sic] a friend/ 2-5-1967 John". Secondo Mardas la data si riferisce al suo venticinquesimo compleanno e non al giorno in cui la chitarra, la cui rarità è costituita essenzialmente dal fatto d'essere stata una delle poche utilizzate sia John sia da George, gli fu donata. Ora 71enne, Yanni Alexis Mardas, nato ad Atene e secondo alcuni poco più di un ciarlatano, rimase nel "giro" dei Fab Four dal 1965 al 1969.











Nello scorso marzo Juliens's Auctions aveva riferito che la Vox veniva usata da George specialmente per perfezionare "I am the walrus" mentre John la usò per una registrazione di "Hello, goodbye".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.