Comunicato Stampa: Festa dei licei al Rolling Stone

Comunicato Stampa: Festa dei licei al Rolling Stone
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

Rock Planet Productions
presenta
"7ª Festa dei Licei"
special guest Crummy Stuff e momo in concerto

Sabato 7 Dicembre - Ore 19:30
al ROLLING STONE
Entro le 23:30 ingresso ridotto: 10 euro (8 con la tessera Saturday Night Club) con consumazione. Poi 13 euro con consumazione.
E’ giunta ormai alla settima edizione la "Festa dei Licei", l’ormai tradizionale occasione d’aggregazione dei ragazzi dei licei milanesi, che nelle passate edizioni ha visto in media 2500 persone attendere lo squillo della campanella per riversarsi al Rolling Stone e festeggiare!
Sabato 7 dicembre le porte del Rolling si apriranno alle 19:30, e dalle 20 ci sarà un buffet gratuito a disposizione di tutti! Ma il momento clou inizia alle 20:30, con la partenza delle esibizioni live: 10 concerti di band emergenti liceali, più due special guest, Crummy Stuff e momo!
Partiamo con gli italiani Crummy Stuff, insieme dal 1994 – anno in cui pubblicano il loro primo demo "Non duri molto". Aprile ‘95: sei nuovi pezzi vanno a formare l'EP autoprodotto "El Coche Loco". Nel marzo 1996, a seguito di numerosi concerti e di ottime recensioni, la band fa uscire, in coproduzione con la Fridge Records, e anticipato in gennaio dalla partecipazione alla compilation "No Time To Panic" (con gruppi quali No Fx, Gigantor, ecc), il suo primo lavoro a lunga durata dal titolo "Punk 's Not Sad". Nel ’96 una lunga serie di concerti li porta fino in Spagna, dove hanno suonato nei Paesi Baschi e dintorni. Negli anni successivi, l’attività dei Crummy Stuff procede a gonfie vele, fra tanti concerti e una serie di partecipazioni a compilation come Extreme Pulp, CD promo Casio, CD Sampler di Rock Sound, Rumore di Fondo. A marzo del 2000 arriva l’album "Fuck €urope" (Ammonia Records), cui segue un tour che li vede protagonisti di concerti importanti come il Deconstruction Tour coi No FX, il Beach Bum Festival con Joe Strummer, fino ad aprire l’unica data italiana dei Bad Religion. A fine luglio '01 esce il video di Fuck €urope/We'll Be As One prodotto dalla Ghoul con la regia di Simone de'Rosa. Parliamo di momo: proveniente dal ‘fabbricone della musica’ Massive Arts di Milano, risulta difficile trovare nel panorama rock emergente italiano un progetto tanto aderente a sonorità che col "Made in Italy" hanno ben poco a che fare. Quello di momo è infatti Power Pop, le cui più remote radici affondano in panorami artistici molto distanti nel tempo e nella forma. Nel Dna della band si colgono geni di Elvis, Beatles, Stones, Ramones, Police, Weezer, Ash… Brani dominati dalla tesa orchestrazione di chitarre taglienti e ritmiche serrate… Eppure sognare è d'obbligo: momo riesce a rendere Pop anche le più estreme sonorità grazie ad una melodicità innata. Una band da non perdere per chi proviene dall'area post punk!
La colonna sonora del resto della serata sarà: musica rock, ska e punk sul groundfloor, a cura di Ariel e Dj Max De Riu, di Radio Rock FM, mentre sul 2nd floor happy music e rock revival con Fabietto Parente. E al 3rd floor una sorta di ‘locale nel locale’: una nuova area pub in cui ascoltare musica live unplugged, in un’accogliente zona relax in cui sarà possibile anche mettere qualcosa sotto i denti…

Rolling Stone: Corso XXII Marzo, n° 32 - Milano - Tel. 02 733172
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.