Concerto benefico per le donne, con Beyoncé adesso anche Jennifer Lopez

Concerto benefico per le donne, con Beyoncé adesso anche Jennifer Lopez

Alla fine dello scorso marzo era stato annunciato che Beyoncé, Florence + Machime, John Legend, Ellie Goulding, le Haim, Rita Ora, Timbaland e la "nostra" Laura Pausini erano solo i primi artisti confermati al concertone benefico che si terrà il prossimo 1° giugno a Londra. Adesso all'evento, "Sound Of Change Live" che si inquadra nella campagna mondiale Chime For Change destinata al miglioramento delle condizioni femminili, si aggiunge un pezzo da novanta: è Jennifer Lopez, che da quando le è passata la paura di salire sul palco non si tira più indietro. Con J.Lo sono stati comunicati i nomi dei presentatori dell'evento allo stadio Twickenham, che saranno James Franco, Blake Lively e Jada Pinkett Smith. Beyoncé, oltre ad essere direttrice artistica della manifestazione, è anche co-fondatrice di Chime For Change. Il Twickenham è uno stadio da rugby in zona Richmond e in Gran Bretagna, come numero di spettatori ospitati, viene subito dietro Wembley. Inaugurato nel 1909, ha visto passare concerti di, tra gli altri, Rolling Stones, Genesis, Police, R.E.M., Lady Gaga, Bon Jovi ed Iron Maiden. La manifestazione è appoggiata dal promoter Harvey Goldsmith, che in passato si è occupato del Live Aid, del Live 8 e della reunion dei Led Zeppelin alla 02 Arena per la commemorazione di Ahmet Ertegün. Frida Giannini, co-fondatrice di Chime For Change e direttrice creativa di Gucci, ha detto:




Contenuto non disponibile








"Grazie a Beyoncé e questo incredibile cartellone di performer, il 1° giugno il palco del Twickenham si riempirà di potenti voci di cambiamento che credono che ragazze e donne di tutto il mondo hanno il diritto di ricevere una educazione sana e sicura".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.