Live@Rockol: Eva Poles (con Max Zanotti): da ‘Duramadre’ ai Cult - Video

Live@Rockol: Eva Poles (con Max Zanotti): da ‘Duramadre’ ai Cult - Video

Ad un certo punto, le prove si trasformano in una sciarada. A trovarci in redazione c’è Eva Poles, accompagnata da Max Zanotti, già chitarrista dei Deasonika e produtture del primo disco solista della (ex) cantante dei Proza +, “Duramadre”. Il disco è uscito giusto un anno fa, ma le date continuano. Eva e Max sono a Milano, passaniin redazione si presentano - ovviamente in formazione acustica, voce e chitarra. E Max si scalda accennando brani altrui. I Radiohead. I Kyuss (che, ammettiamo, non riusciamo ad indovinare per la soddisfazione di Max). E i Cult. Su “Rain” Eva inizia a scaldare la voce. “Bella, fatela!”, diciamo noi. Il risultato è quello che vedete qua sotto.

Contenuto non disponibile


I Live@Rockol sono questa cosa qua: un’occasione per presentare i brani di un disco, ma anche per lasciarsi andare, facendo cose che non ti aspetti e ti soprendono: questa cover rientra perfettamente nella categoriae e ci è piaciuta parecchio (soprattutto a chi, della redazione, è cresciuto musicalmente negli anni ’80...).
La cover, in realtà, arriva alla fine: prima si comincia con due canzoni da “Duramadre”che ne rappresentano bene i temi: “6” e “Il Giocatore”: brani molto intimi su temi come rabbia, delusione, sogno, energia, il tutto su un tappeto musicale fatto di new-wave, punk e sfumature electro-pop, qui sfumato per dare risalto alle chitarre acustiche e alla voce.  “La duramadre protegge una parte molto intima di noi stessi, un po' quello che sono per me le mie canzoni", aveva spiegato al tempo Eva. Una metafora perfetta per la musica.

 

Contenuto non disponibile




Contenuto non disponibile

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.