Concerto del Primo Maggio, Roma: parlano i Ministri

Concerto del Primo Maggio, Roma: parlano i Ministri

C'è eccitazione, non nervosismo, in casa Ministri, che poco dopo le 17 saliranno per la prima volta sul palco di Piazza San Giovanni: "E' una situazione molto più rilassata di quanto possa sembrare", raccontano loro del Concerto del Primo Maggio, che - dopo tutto - ai grandi palchi e ai raduni oceanici sono tutto sommato abituati, "C'è il contatto con gli altri musicisti, anzi, con gli amici, perché molti dei colleghi presenti in questo backstage li conosciamo da tempo, a rendere l'atmosfera davvero unica. Poi, certo, immaginiamo che rispetto agli scorsi anni la crisi abbia colpito anche qui... Del resto ci siamo abituati: noi arriviamo sempre quando i soldi sono finiti. Se fossimo nati all'inizio del Novecento, avremmo investito tutti i nostri soldi sui motori a vapore...".

La diretta televisiva che contingenta i minuti dei set ha fatto optare il trio milanese per live teso, rock, tirato e soprattutto silenzioso: "Anche perché non ci sembra davvero né il momento né il luogo perché la musica di arroghi il diritto di lanciarsi in proclama retorici su un argomento tanto delicato quanto è, soprattutto in questi giorni - il lavoro. Dice bene Elio, nella sua canzone: di retorica, in situazioni come queste, ce n'è già tanta, e non vediamo il motivo di aggiungerne altra".

Come già accaduto in passato, anche quest'anno un manipolo di artisti farà squadra per omaggiare una manciata di classici della tradizione musicale tricolore: "Ben vengano le collaborazioni nell'ambito di manifestazioni come queste, sia chiaro", precisano loro, "E' altrettanto vero, però, che da una parte i decani della nostra canzone siano quelli che - oggi più che mai - abbiano meno bisogno di esposizione. Pensiamo che per il nostro Paese sia venuto il momento di crearsi una nuova tradizione. Le collaborazioni sono state fondamentali per creare le fondamenta della nostra canzone, non c'è dubbio. Fatte ad hoc possono passare per trovata retorica, ma del resto anche questo fa parte del gioco...".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.