Kylie Minogue rinegozia il contratto. Dopo Robbie, cifra record anche per lei?

Kylie Minogue rinegozia il contratto. Dopo Robbie, cifra record anche per lei?
A fine anno a Kylie Minogue scadrà il contratto. Ma, dopo il successo di "Can't get you out of my head" e dell'album "Fever", la sua etichetta non avrà certo alcun problema a rinnovarglielo. Resta solo da stabilire l'entità dell'accordo. Secondo il domenicale britannico "News Of The World", le parti potrebbero mettersi d'accordo su una cifra che si aggirerebbe attorno ai 40 milioni di sterline, circa 63 milioni di euro. Metà di quanto Robbie Williams si è messo recentemente in tasca grazie alla EMI, ma pur sempre una somma soddisfacente per l'australiana. Per ora lei ha preferito evitare ogni commento, dicendo solo che "a fine anno avrò un colloquio con la label, ma non voglio parlare troppo".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.