NEWS   |   Italia / 29/11/2002

'Il mio nemico', nel nuovo singolo il pensiero politico di Silvestri

'Il mio nemico', nel nuovo singolo il pensiero politico di Silvestri
"Questo è in assoluto il testo più politico che io abbia mai scritto". Daniele Silvestri presenta così il suo terzo singolo estratto da "Unò-Dué" (prodotto da Enzo Miceli per Panama Music/Epic Sony Music) e intitolato "Il mio nemico". "E’ uno sfogo nato subito dopo il G8 di Genova", spiega Silvestri, "in realtà il testo originale è molto più lungo ed in entrambe le versioni, quella lunga e quella limata inserita nel cd, si presta a più interpretazioni, dovute anche ai tragici eventi americani, perché la strage dell’11 settembre al W.T.C. di New York è avvenuta a metà della lavorazione del pezzo". Silvestri racconta, inoltre, di aver pensato proprio a "Il mio nemico" per la sua partecipazione alla scorsa edizione di Sanremo, dove ha trionfato con "Salirò", "però il Festival esaspera qualsiasi argomento", dice, "e si rischiava di parlarsi troppo addosso". L'artista tradisce una particolare preferenza musicale per questo lavoro e racconta dell'omaggio che ha voluto rivolgere agli Inti Illimani attraverso la melodia con il flauto di Pan. All'interno della canzone troviamo anche un chiaro tributo a Fabrizio De André, nel testo, infatti, Silvestri cita lo storico brano dell'artista genovese "La guerra di Piero". "E’ un ricordo ancestrale", racconta Daniele, "la babysitter che mi curava da piccolo, una sessantottina comunista e incazzata, mi cantava sempre De Andrè, in particolare proprio 'La guerra di Piero'. Sparare è un verbo che suscita dubbi: in quella canzone il concetto di sparare è usato come una necessità estrema. A me interessa di più la mira", conclude, "perché le due fazioni contrapposte avevano qualcuno che le guidava: i veri responsabili di quello che è accaduto". "Il mio nemico", inoltre, è entrato anche all’interno di un fumetto ed è la prima volta che nella storia del famoso Albo delle edizioni Bonelli, Gea, viene citato il testo di una canzone in italiano. L'eroina Gea, che vive tra lotte con esseri alieni e partecipazioni a dimostrazioni no global, nella storia del numero di novembre, ascolta infatti "Il mio nemico" mentre studia il metodo più efficace per sconfiggere esseri soprannaturali.


Notizia realizzata con la collaborazione di http://www.musicaitaliana.com
Scheda artista Tour&Concerti
Testi